Home » food » salati » Minestrone

Minestrone

Minestrone

Ok! Fare il minestrone è veramente la cosa più facile del mondo. Ti serve avere in casa:

  • verdure a volontà
  • acqua
  • olio extravergine d’oliva
  • due cucchiai di brodo granulare vegetale (o del sale)
  • pasta o altri cereali o quinoa (opzionale)

Vanno bene tutte le verdure che vuoi (a parte l’insalata che cotta non rende molto). Quindi via libera a tutto quello che hai in frigo in base anche alla stagione: cipolle, patate, pomodori, carote, zucchini, fiori di zucca/zucchino, legumi, fagiolini, zucca, bietole, sedano e chi più ne ha più ne metta!
Una volta pulite e tagliate le verdure, mettile in una pentola grande e ricoprile abbondantemente d’acqua. Aggiungi olio a piacere (senza esagerare) e il dado (o il sale).
N.B.: se usi dei legumi preoccupati di controllare se necessitano di ammollo.
Cuoci tutto per un’ora circa a fuoco alto. Controlla sempre la cottura perché il grado di densità dipende dal tuo gusto personale.
Una volta pronto, potrai passarlo o frullarlo con il mixer ad immersione per dargli una consistenza più cremosa oppure gustarlo così.
ATTENZIONE! Le patate sono l’ingrediente determinante per dare più o meno densità al minestrone.
Ovviamente puoi aggiungere anche pasta o altri cereali oppure quinoa. In questo caso ti consiglio di aggiungere questi ingredienti al minestrone fine cottura prolungandola il tempo necessario, oppure se vuoi frullare le verdure cuoci i cereali a parte.